Teoria e Fenomenologia dell’individuo assoluto di J. Evola

Teoria e Fenomenologia dell’individuo assoluto di J. Evola

“Teoria e fenomenologia dell’individuo assoluto”, scritto da Julius Evola fra il 1917, quando venne richiamato in guerra, e il 1924, quando era a Roma e ormai si interessava giù ad altri temi (arte, dottrine orientali, esoterismo), era costituito da “300 facciate formato protocollo riempite per 4/5 in manoscritto”. L’opera apparve presso Bocca in due tomi, prima la “Teoria” (1927), poi la “Fenomenologia” (1930). Dopo la seconda guerra mondiale, durante la sua permanenza nell’ospedale militare di Bologna (1948-1951), Julius Evola sintetizzò e aggiornò la Teoria, che venne pubblicata soltanto nel dicembre 1973 e in una edizione critica in questa collana nel 1998, ma non effettuò la medesima operazione per Fenomenologia che apparve nella stesura originaria all’inizio del 1974, pochi mesi prima della sua morte.

Author: identita e territorio