Schiavi digitali di R. Tennenini

Schiavi digitali di R. Tennenini

Come spiega Riccardo Tennenini, autore del libro, la tecnologia e il progresso ci sono sfuggiti di mano da tempo, non siamo noi a comandare ma al contrario obbediamo, come topi da laboratorio intrappolati nella caverna platonica del cyber-space: stato sociale, micro-celebrità, carriera e consumo sono diventati i punti cardine della nostra esistenza, ancorandoci ai ritmi e ai linguaggi dei social network e dei mass media, che incasellano le nostre attitudini, interpretano i nostri desideri e riprogrammano il nostro comportamento, dispensandoci scariche di dopamina quando obbediamo agli ordini.

A mio avviso opporsi a questo processo è inutile, la postmodernità ci mette a disposizione un armamentario tecnologico da utilizzare contro se stessa ed è proprio per questo motivo che continuerò a servirmi di questi strumenti per quello che sono e con la consapevolezza che si può vivere nella tradizione anche in assenza della tradizione.

Consiglio a tutti questa bellissima lettura che DOVETE acquistare direttamente dalla casa editrice.

Author: identita e territorio